Una passeggiata per non dimenticare

Domenica 18 ottobre è una data importante.

Non solo per la Festa del Maron, che colorerà tutto l'arco della sua giornata piena di eventi, ma per qualcosa che avverrà qualche ora prima: la Marcia in memoria della Grande Guerra.

Questa di domenica non sarà una semplice camminata, ma una passeggiata fra le colline, con sali e scendi, anche su sentieri sterrati e per questo non adatta ai passeggini.

Una marcia per ricordare cos'è avvenuto fra questi stessi prati su cui noi posiamo i nostri piedi, le nostre case, le nostre radici.

Si fa proprio qui, a Valrovina, perchè durante la Grande Guerra il nostro paese era la seconda linea in cui sostavano i soldati che poi dirigevano i loro passi al fronte, sull'altopiano di Asiago.

Durante il percorso si sosterà in luoghi dove, a ricordo dei nostri anziani, avvennero alcuni episodi che lasciarono un segno nel paese, nella nostra piccola grande storia.

E tutto ciò avverrà cercando di ricreare la scena, narrata ed intrisa del sentimento del narratore.

La guerra ha segnato la nostra storia presente e passata ed i segni lasciati dal suo passaggio non vanno dimenticati, in onore di chi ha dovuto lasciare tutto per proteggere tutto ciò che aveva.

Perchè chi combattè lo fece per dare un futuro ai propri figli, nipoti, fratelli e sorelle.

Il tragitto da un ricordo all'altro potrà essere spunto per ammirare da punti diversi e in modi diversi la nostra ridente valle, che come sempre coglie gli avvenimenti per lasciarli alla memoria dei posteri più attenti e caparbi.

Archivio
Articoli recenti
Ricerca per tag
  • Facebook Clean

​© Valrovina 2015